Eccomi

Non è semplicissimo riprendere a scrivere come se niente fosse. Non è come le altre volte, in cui certamente ero presa da mille impegni che mi allontanavano dal blog, ma niente che mi portasse fuori strada. A dire il vero sono le solite strade, quelle che frequento ora, ma guardate con lo sguardo nuovo. E, incredibilmente, il concetto si applica sia ala mia vita online che offline (notare l’ordine degli elementi!).
Sono tanti i testi che si azzuffano, cercando di uscire dalla testa, arrivare alla tastiera e fare il grande salto. Niente. Non ora. Non ho sonno ma devo andare a dormire.
Nel frattempo mi prude il cervello…

2 commenti

  1. Carolina · ·

    Se tornerà la solita Mariela, se tornerà una Mariela nuova, o se sarà Maya, o se sarà Demarcamoyano… noi saremo felici lo stesso di rileggerla e di continuare insieme ad esplorare gli abissi, le pianure e le vette.Per il prurito al cervello non c’è ancora la pomatina magica. Per fortuna.

  2. M0rg4n4 · ·

    Se ti prude non c’é da grattare.. canalizzare il prurito fino a dimenticarlo..:)

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: