Il mio 25 aprile

Contrà Porti (Vicenza) in controluce

Un giorno come oggi, 5 anni fa, sono uscita dalla casa del mio compagno di allora, il padre delle mie figlie. Di conseguenza il 25 aprile ha assunto per me il significato di una liberazione diversa, ancora più liberatoria. E se le cose possono avere qualche collegamento forse è questo: la libertà costa cara, ma rinunciarvi costa molto di più.

Non abbassate la testa, mai.

Buona liberazione.

One comment

  1. […] 25 aprile scorso ricordavo cosa ho fatto 5 anni fa, la mia personale liberazione, per poi andare a pranzo con un bel gruppo di donne – e alcuni mariti, compagni, amanti. Il […]

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: