Categoria Caro diario

Tra la legge di Murphy e la sindrome da superdonna, ovvero ricordiamoci che siamo umani

Promemoria: – la legge di Murphy agisce nel momento meno opportuno, e ovviamente la migliore traduzione degli ultimi tempi (lunga, con scadenza umana, ben pagata, cliente puntuale) diventa un incubo a causa dei più svariati e sfortunati avvenimenti, è bene avere sempre un piano B per le emergenze ma anche accettare che gli imprevisti esistono; […]

little girl alone in a bus stop

Crescita | Scrittura autobiografica

Qualche settimana fa parlavo di un laboratorio di scrittura autobiografica che mi è piaciuto assai, anticipando gli esercizi fatti e le mie impressioni al riguardo. Eccovi, dunque, i testi prodotti in quegli esercizi. Per prima cosa abbiamo scritto a getto continuo per 15 minuti, senza sosta. Dopo un confronto tra i partecipanti siamo passati alla […]

perché sei “sfasata”?

mi chiede un amico, e io rispondo: è una lunga storia, ma in poche parole: cose arretrate, fatica ad affrontarle, evitamento da superare, paura di avere coraggio e diventare forte poi ovviamente detta così è un po’ criptico il discorso, lo so 

Contrà Porti (Vicenza) in controluce

Il mio 25 aprile

Un giorno come oggi, 5 anni fa, sono uscita dalla casa del mio compagno di allora, il padre delle mie figlie. Di conseguenza il 25 aprile ha assunto per me il significato di una liberazione diversa, ancora più liberatoria. E se le cose possono avere qualche collegamento forse è questo: la libertà costa cara, ma […]

bambina che legge libro sull'alfabeto

Scrittura come conoscenza di sé

Sabato 20 aprile ho partecipato a un laboratorio di scrittura autobiografica tenuto da Antonio Zulato, insegnante di filosofia e membro del Comitato Scientifico del L.E.D. (Laboratorio di Educazione al Dialogo) di Trento; Esperto in Metodologie Autobiografiche (Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari). Ci sono arrivata grazie a Mariangela Cauduro, counselor e volontaria dell’associazione Donna Chiama Donna. […]

La va

Capita di farsi prendere dallo sconforto quando si incontrano molte difficoltà, cosa per niente rara in questo periodo storico ed economico, nonché politico. Se poi gli ostacoli hanno a che fare con gli affetti, le cose si complicano ulteriormente. Le emozioni sono importanti, ci danno una misura della nostra relazione con l’Altro, ma se ne […]

Un solido grumo di dolore | Punto Aparte

Alcuni giorni fa è stato pubblicato un mio articolo sulla vergogna (in spagnolo), scritto per il quarto numero della rivista Punto Aparte. Eccovelo tradotto in italiano. Un solido grumo di dolore Quando finì il film piansi, piansi e piansi. Non avevo mai pianto così, in mezzo alla gente. Aspettai che tutti se ne andassero prima di alzarmi, la […]

Comunque, sono viva.

Mi sono ripresa, e mi sono anche ripromessa di starmene per i cavoli miei quando sono storta. Io, in fondo, sono felice anche quando sono triste, per dirla in modo semplicistico. Più che altro devo trovare un modo per canalizzare l’energia così irruenta che porta con sé l’angoscia. Mi sa che riprenderò a disegnare, qualche […]

Umore incerto, ovvero del senso di incompiutezza

Quando non c’è una ragione precisa c’è comunque una ragione, troppo grande e pervasiva per essere definita, almeno con poche parole. Non è necessario esplicitare quando le sensazioni hanno il sopravvento. Il senso di incompiutezza c’è sempre, è una condizione sine qua non della vita consapevole – il prezzo da pagare per vedere. Ci sono […]

Realizzazione di sé e affermazione di sé

La realizzazione, anche se si riferisce all’essere, non può avvenire senza il confronto con il fare: siamo (anche) il prodotto di relazioni (con il mondo, con gli altri, con il fare). Se io ti chiedessi chi sei, cosa mi risponderesti? Potresti dare una risposta senza evocare l’alterità, nemmeno indirettamente? Se realizzarsi è “vivere la vita […]

che cosa sono le nuvole

Quando sia in difficoltà, signora, pensi ai miei cani

Che giornate strane. Lunedì una continua montagna russa di sensazioni e emozioni. Mi sono svegliata con un fastidioso raffreddore, tosse e tanto freddo; dopo un po’ di riposo ho cercato di fare qualcosa al pc, ma mi venivano gli attacchi di fame e mangiavo di tutto; nulla era abbastanza buono da tenermi su, e arrivava […]

scarpe al sole nella spiaggia

il malinteso della felicità

sto riprendendo l’attività fisica per puro caso… sono mesi se non anni che cerco di darmi una regolata e invece, tac, è bastato un incontro di teatro, per sistemare la coreografia di una danza per uno spettacolo, e mi sono svegliata quasi (sottolineo quasi) completamente a volte mi chiedo dove risieda la volontà e che […]

la verità, l’amore, l’accettazione

Questo video dura un’ora e richiede un momento di solitudine, quiete, raccoglimento: Tutto su mia madre – Scrittura pubblica e dolore privato. David Rieff e Massimo Gramellini dialogano con Daria Bignardi. (Incontro tenutosi al festival di Internazionale 2012 a Ferrara.) Diventare adulti, capaci di amare… solo quando tu ami senza condizioni, cioè senza pretendere di essere […]

Io soffro, tu soffri, egli soffre…

Quando si parla di abusi spesso si pensa soltanto alla violenza fisica. D’altronde della violenza psicologica, emotiva, non rimane traccia visibile agli altri, soprattutto se sono distratti o rimangono in superficie – in realtà i segni ci sono eccome, solo che bisogna voler vederli, vedere l’altro. Chi ha subito abusi di norma non si ritiene abbastanza […]

infanzia rubata: sull’identità e la (ri)costruzione di sé

Mi ricordo bene di me adolescente: cercavo sempre qualcuno con cui parlare; dicevo di avere cose da affrontare, questioni profonde e toste, ma non arrivavo mai a toccarle. Mi piaceva parlare, parlare, parlare, raccontarmi ma non nel senso di raccontare fatti, bensì di raccontare me: che cosa c’è nella testa e nelle emozioni di una […]